Intervista a Gaetano Di Vaio, alias Baroncino di Gomorra – La Serie

Lunedì 13 aprile. Napoli, piazza Dante. Sono passate da poco le undici e un quarto. Fa caldo, si sta bene. Sono fermo davanti alla statua di Dante, aspetto e controllo il cellulare. Poi vedo arrivare Gaetano Di Vaio da un vicoletto. Mi riconosce, ci salutiamo, passiamo al tu. Torniamo nel vicoletto, c’è un bar. Ci … Continua a leggere Intervista a Gaetano Di Vaio, alias Baroncino di Gomorra – La Serie

Non mi avrete mai, Gaetano Di Vaio & Guido Lombardi

Non mi avrete mai - interno articolo
Titolo: Non mi avrete mai
Autori: Gaetano Di Vaio e Guido Lombardi
Editore: Einaudi
Anno: 2013
Genere: Autobiografia, Crimine
Pagine: 344
Formato: Cartaceo/elettronico

Trama:
Salvatore Capone, l’alter ego di Gaetano Di Vaio, nasce a Scampia, sesto di dieci figli, da padre disoccupato. Le premesse ci sono tutte. A nove anni inizia una brillante carriera che, dai furti di pneumatici, lo porta a gestire una «piazza di spaccio» da tremila dosi al giorno. È una corsa irrefrenabile, la sua, nessun ostacolo frapposto dallo Stato alla sua ascesa riesce a fermarla: scuole, collegi, riformatori, carceri minorili e centri d’igiene mentale. Salvatore sperimenta ogni forma di reclusione fino a Poggioreale, l’Alcatraz napoletano, divenendo maestro nell’arte della fuga. Tanto ad attenderlo, ogni volta, c’è Lucia. Tanto poi si ricomincia.
(Fonte: Einaudi)

Giudizio:
La vita di Salvatore Capone è contraddistinta da una frenesia, una smania di fare, godere, guadagnare, vivere. Un istinto alla corsa che parte dalle viscere e che non è possibile fermare.
Prima i furti, poi gli scippi, quindi le rapine, la droga, la piazza di spaccio. Salvatore arriva a un passo dall’affiliazione, rischia di diventare un killer, ma almeno là si ferma. Perché Continua a leggere “Non mi avrete mai, Gaetano Di Vaio & Guido Lombardi”